L’AMORE È UN IMPEGNO DA RISPETTARE

ALESSANDRO D’AVENIA, Cose che nessuno sa 

(a cura di Gabriella Forina, 2^ T)

(Margherita, una ragazza di 14 anni, sta per affrontare una grande paura ovvero il primo giorno di liceo. Un giorno Margherita ascolta una registrazione che le cambierà la vita: è suo padre che annuncia che non tornerà più a casa. Margherita da quel momento in poi si sentirà distrutta e sola ma questo piccolo periodo la aiuterà a trasformarsi in una donna. Grazie a degli aiuti ovvero la nonna Teresa, l’Odissea, Marta, la sua migliore amica, Giulio, il ragazzo dagli occhi azzurri e un giovane professore riuscirà a sentirsi finalmente felice).

Stella lo ascoltava sorridendo, come se niente fosse mai andato male e tutto ricominciasse nuovamente. Poi lui si avvicinò per baciarla e lei si ritrasse.

<<Prof, l’amore non è un aperitivo o una cena fuori, ma una dannatissima quotidianità che diventa una sorpresa ogni giorno grazie al fatto di essere in due. Tu questo non lo sai. Tu non sai cos’è amare. Tu ti esalti con i tuoi libri, ami loro, non le persone. Ami le parole, non la vita, perché la vita ha le ombre e fa male. Tu parli, parli, ma non ascolti. Tu prendi, prendi, ma non dai nulla.>>

In quel momento al Parnaso Ambulante entrò un cliente. Stella ammutolì e si sforzò di sorridergli. Il professore rimase immobile a guardare un libro, senza leggerne neanche il titolo. Quelle parole lo avevano inchiodato alla verità, quando la si ascolta tutta insieme e non si ha la forza di accoglierla.

L’amore è un impegno da rispettare, è una sorpresa ogni giorno.

A volte però le persone amano a parole ma non con i fatti e questo è quello che accade a Stella ed al professore.

Lui, infatti, si rifugia nei libri e non vive nella realtà ma nell’illusione delle parole.

A volte non è facile vivere nella realtà, perché la realtà fa male e ci si illude con le parole che ognuno vorrebbe sentirsi dire.

Risultati immagini per cose che nessuno sa